Un attore di Batgirl rimasto anonimo ha commentato duramente la cancellazione del film, scagliandosi contro Warner.

Recentemente Warner Bros. ha annunciato a sorpresa di aver cancellato il film su Batgirl, nonostante fosse già nel vivo della post-produzione e nonostante la stessa compagnia avesse già speso 90 milioni di dollari per produrlo.

Le motivazioni dietro a questa sorprendente cancellazione sono svariate – non legate alla qualità del film – e presumibilmente legate anche ad una riorganizzazione dell’intero futuro dell’universo DC, le cui basi verranno gettate dal controverso film su Flash (che sta facendo discutere per via delle numerose accuse rivolte ad Ezra Miller).

Nello specifico, secondo le ultime indiscrezione Warner Bros. punta a portare in sala soltanto pellicole “spettacolari” e dal taglio fortemente cinematografico, con Batgirl che non raggiungeva questi canoni in quanto concepito per la TV. Di conseguenza, è stata presa la decisione finale di cancellare completamente il progetto nonostante le spese già sostenute.

Recentemente IndieWire ha pubblicato un nuovo approfondimento sul destino del film, riportando alcune delle dichiarazioni di un attore che ha preferito rimanere anonimo. Dopo aver definito l’intera situazione come”un vero incubo”, quest’ultimo si scagliato contro il presidente di Warner Bros. Discovery David Zaslav!

“Ho provato parecchio conforto (e sincera tristezza) leggendo il tuo eccellente approfondimento e l’esame di tutto questo incubo. Le molteplici strade dello streaming e le loro vaghe garanzie sembrano tutt’altro che sicure. Sono molto offeso da quello che è successo e mi sento malissimo per il registi e per Leslie Grace, con cui è stato fantastico lavorare. È stata una sfida enorme e gratificante realizzare questo film durante il Covid e durante il freddo di Glasgow. Nessuna di queste cose ha importanza per un imbecille come David Zaslav [CEO di Warner Bros. Discovery]. La sua codardia è allucinante. Sono comunque di aver partecipato alla lavorazione del film ed auguro il meglio a tutte le persone coinvolte, tranne ai dirigenti della Warner Bros… ma prima o poi, verranno tutti rimpiazzati.

Fonte