Chris Pratt loda il lavoro dei Marvel Studios con Avengers: Infinity War.

Tra le star di Avengers: Infinity War c’è anche Chris Pratt, che tornerà ad interpretare Peter Quill per la terza volta. Impegnato con il tour promozionale, durante un’intervista insieme a Zoe Saldana, l’attore ha discusso del film e del fatto che secondo lui supererà le aspettative di tutti i fan:

E’ stata un’impresa monumentale. Girare questi film con la quantità di membri del cast che ci sono, con il livello di segretezza incredibile che hanno impostato, con la sceneggiatura tenuta sotto chiave, i fratelli Russo hanno fatto un lavoro incredibile. Dieci anni e 18 film, tutto porta a a questo momento. E’ surreale. E poi voglio dire, c’è un embargo su qualunque cosa, non possiamo dire nulla, perché insomma, io credo che loro sappiano bene cosa hanno tra le mani. E quindi posso tranquillamente dire, in termini di aspettative, che potete alzarle quanto volete, saranno tutte rispettate e superate!”

Successivamente l’attore ha parlato di un momento particolare che riguarda il suo personaggio, ovvero il dito medio, escluso dai trailer ma presente nel montaggio finale – proprio come successo con il primo Guardiani della Galassia:

“Forse perché, sai, i trailer rientrano in un sistema di valutazione diverso rispetto a un film intero. Potrei fare una cosa in un film che non sarei in grado di fare in un trailer. Non ho visto ancora il risultato, ma … Allerta spoiler! Penso proprio che vedrete il dito medio!”