L’artista Phil Saunders rivela le idee iniziali per la gestione di War Machine in Avengers: Infinity War.

In Avengers: Infinity War abbiamo assistito al ritorno in azione di War Machine nonostante il pesante infortunio avvenuto in Captain America: Civil War. Nel film Rhodey ha indossato un’armatura più avanzata rispetto al passato, con un vasto armamentario e diverse funzioni inedite, ma nei piani originali dei Marvel Studios le armature dovevano essere due!

In una recente intervista l’artista di concept art dei Marvel Studios Phil Saunders ha parlato del personaggio, rivelando alcune idee iniziali:

“Inizialmente Rhodey avrebbe dovuto indossare due diverse armature in questo film, e alla fine il tutto si è ridotto ad una sola, quindi i migliori elementi di entrambe le armature sono stati uniti in una sola.

Volevamo davvero dargli un aspetto molto più avanzato rispetto al passato, per mantenere un po’ l’evoluzione dalla Mark 47 alla Mark 50 per Iron Man. Così ho optato per una geometria molto più sofisticata e la rottura dello schema più formale, e gli ho anche fornito un pacchetto di armi molto più ampio di quanto avesse mai avuto.

La seconda armatura potrebbe essere simile a quella vista nei concept art di Avengers 4, decisamente più corazzata ed imponente rispetto al passato? Presto per dirlo con certezza.