Carrie Coon, interprete di Proxima Media Nox in Avengers: Infinity War, crede che il personaggio potrebbe tornare in futuro nel MCU.

In Avengers: Infinity War dei fratelli Anthony e Joe Russo abbiamo assistito all’introduzione nel Marvel Cinematic Universe dell’Ordine Nero, un gruppo di pericolosi alieni al servizio del Matto Titano composto da Fauce d’Ebano (Tom Vaughan-Lawlor), Gamma Corvi (Michael James Shaw), Proxima Media Nox (Carrie Coon) e Cull Obsidian (Terry Notary).

Durante una recente intervista col The Hollywood Reporter, Carrie Coon, interprete di Proxima Media Nox in Avengers: Infinity War e Avengers: Endgame, ha parlato della possibilità di tornare ad interpretare il personaggio in un futuro progetto dell’Universo Cinematografico Marvel nonostante la sua dipartita nei due cinecomic:

“Di certo questo è il tipo di conversazioni in cui un agente si impegna quando cerca lavori simili. Sì, richiedono delle assicurazioni verbali circa la possibilità di tornare per lavori aggiuntivi, il che non è da escludere. Quindi sì, assolutamente. Sai, è come essere in Chicago Fire. Vieni ucciso e poi non puoi tornare per un altro anno. Vogliamo essere sicuri di avere la certezza del lavoro, quindi lo chiediamo sempre. Assolutamente.”

Interrogata sulle motivazioni che l’hanno spinta ad accettare il ruolo di Proxima Media Nox nel MCU, l’attrice ha dichiarato:

“Penso che un attore, prima di accettare qualsiasi lavoro, debba farsi alcune domande: cosa dice questo impiego circa il tipo di lavoro che voglio fare? Che messaggio sta mandando al mondo? Perché per me al primo posto c’è sempre la scrittura. In secondo luogo deve essere qualcosa che mi metta alla prova in modo particolare e, infine, devo valutare quali sono le considerazioni in senso più ampio per la mia carriera. Perché, francamente, se vuoi essere un attore longevo devi pensarci su. […] Ho fatto anche delle sessioni di motion capture per dei videogiochi all’università ed è stata un’opportunità davvero insolita per cui molti attori ucciderebbero! E chi sono io per dire no? Ma il processo è stato diverso da qualsiasi altra cosa che abbia mai fatto, aveva le sue sfide. Ho firmato più autografi per quel film che per tutte le altre cose che ho fatto messe assieme.”

Avengers: Infinity War Carrie Coon Proxima Media Nox

SINOSSI
In Marvel’s Avengers: Infinity War, mentre i Vendicatori continuano a proteggere il mondo da minacce troppo grandi per essere gestite da un solo eroe, emerge una nuova minaccia dalle ombre cosmiche: Thanos, un despota di infamia intergalattica. Il suo obiettivo è raccogliere tutte le sei Gemme dell’Infinito, manufatti di un potere inimmaginabile, e usarle per infliggere la sua volontà contorta in tutto l’universo. Tutte le battaglie che gli Avengers hanno combattuto hanno portato a questo: il destino della Terra e della stessa esistenza non è mai stato cosi incerto.

Fonte