Alcuni fan hanno individuato dei dettagli nascosti nell’ultimo trailer di Avengers: Endgame, in uscita il 24 aprile in Italia.

Il trailer di Avengers: Endgame ha certamente fatto discutere molto i fan in questi ultimi giorni, che hanno analizzato attentamente frame dopo frame alla ricerca di possibili dettagli, rivelando alcune informazioni più o meno importanti ai fini della trama.

Innanzitutto un vero e proprio Occhio di Falco della situazione ha avvisato un piccolo dettaglio che rispetta fedelmente la continuity dell’MCU: proprio come Scott Lang in Ant-Man and The Wasp, anche Clint Barton nella scena in cui dovrebbe essere con la sua famiglia indossa la cavigliera elettronica (ma questa volta non sembra agli arresti domiciliari) trovandosi sotto stretta osservazione a seguito degli eventi di Captain America: Civil War.

Un’altra scena da segnalare è quella di Natasha Romanoff e Clint Barton, che non è ambientata nel Quinjet, bensì nella Benatar, l’ormai ex nave dei Guardiani della Galassia che Tony Stark utilizzerà per tornare sulla Terra. I Vendicatori potrebbero utilizzarla per viaggiare nello spazio e dare la caccia a Thanos?

Infine, il trailer su Instagram del film, che include una porzione extra di scena (avendo un formato diverso da quello classico di YouTube) potrebbe aver rivelato un dettaglio su Scott Lang, che mentre guarda i manifesti delle persone scomparse, trascina quello che sembra essere un trolley con una maniglia: potrebbe trattarsi del laboratorio di Hank Pym in versione miniaturizzata?

Scott Lang potrebbe entrare insieme ai Vendicatori nel Regno Quantico tramite il tunnel presente nel laboratorio di Pym per accedere ai vortici temporali menzionati nella scena post-credit di Ant-Man and The Wasp? La sensazione è che quest’ultimo film potrebbe nascondere alcuni indizi su Avengers: Endgame, proprio come accennato da Kevin Feige!