Analizziamo la storia dei cambiamenti del famigerato titolo della prossima avventura degli Avengers.

Siamo ormai arrivati a circa una o due settimane di distanza (si spera!) dal primo trailer di Avengers 4, e con il filmato arriverà sicuramente la rivelazione dell’attesissimo titolo ufficiale.

Sappiamo con certezza che, nel corso dell’ultimo anno, il film ha avuto almeno tre sottotitoli, che sono stati poi cambiati a causa di svariati problemi. In attesa della rivelazione ufficiale, ripercorriamo insieme questa lunga strada.

Avengers 4

Alla premiere di Guardiani della Galassia Vol. 2, nel 2017, Zoe Saldana venne intervistata riguardo alle riprese di Avengers: Infinity War, e in quell’occasione l’attrice si lasciò sfuggire una piccola esclusiva, dicendo:

Dobbiamo ancora tornare sul set per Infinity Gauntlet, alla fine dell’anno.

In realtà, poco dopo, il regista James Gunn corse a riparare la situazione negando che quello fosse il titolo di Avengers 4, anche se quello stesso titolo è uscito fuori più volte da varie bocche. Infatti, molti membri della produzione lo usavano per riferirsi alle riprese in corso.

Avengers: Infinity War

Il 30 Marzo di quest’anno, durante la campagna promozionale, i fratelli Russo affermarono che il titolo avrebbe “spaventato le persone”, e che sarebbe stato uno spoiler per Avengers: Infinity War. Durante un incontro stampa a Los Angeles, pochi giorni dopo, Kevin Feige disse ai microfoni di IGN che la speculazione sul titolo era “fuori controllo”:

Credo che la situazione ci sia sfuggita di mano. Ora non abbiamo possibilità di far avverare i desideri o le aspettative che ognuno si è costruito nella propria mente. Ci si è ritorto contro, in realtà non volevamo rivelare il titolo del sequel solo per dare maggiore attenzione ad Infinity War.

Successivamente durante un’intervista con Collider, i Russo negarono Infinity Gauntlet come titolo, anche se le loro espressioni erano piuttosto sorprese, come se non si aspettassero di sentirlo.

Lo scorso giugno, il direttore della fotografia Trent Opaloch pubblicò sul sito il suo curriculum, dove il film era in lista con il titolo di Avengers: End Game. I Russo avevano dichiarato che il titolo non era stato pronunciato all’interno di Infinity War, eppure sembra che ad un certo punto le parole scelte fossero proprio quelle.

Verso settembre è trapelato online un altro titolo, quello titolo attualmente rumoreggiato, ovvero Avengers: Annihilation. Molti siti lo definiscono fake, e non c’è ancora una conferma ufficiale, ma sappiamo che molte fonti sostengono che sia (attualmente) il sito scelto dagli studios per promuovere il film.

Come successo in passato, sia con Age of Ultron che con Infinity War, anche il titolo Annihilation proviene da una grossa saga dei fumetti, ma verrà adattato in maniera differente a seconda delle esigenze della storia da raccontare.

Potrebbe cambiare di nuovo? Dopo essere stato cambiato tre volte tutto è possibile, anche se ci sembra improbabile. Dovremo aspettare ed assistere alla rivelazione ufficiale che, siamo sicuri, non sarà così lontana.

Avengers: Infinity War

Diretto da Anthony e Joe Russo, Avengers 4 arriverà nelle sale cinematografiche italiane il 24 Aprile 2019.

Nel cast troviamo Robert Downey Jr (Tony Stark/Iron Man), Chris Evans (Steve Rogers/Captain America), Chris Hemsworth (Thor), Mark Ruffalo (Bruce Banner/Hulk), Jeremy Renner (Clint Barton/Occhio di Falco), Scarlett Johansson (Natasha Romanoff/Vedova Nera), Paul Rudd (Scott Lang/Ant-Man) e Brie Larson (Carol Danvers/Captain Marvel), insieme a Bradley Cooper, Karen Gillan, Don Cheadle, Tessa Thompson, Danai Gurira, Winston Duke e Letitia Wright.
Josh Brolin riprenderà il ruolo di Thanos.

Questa la sinossi ufficiale:
«Culmine di 22 film interconnessi, il quarto capitolo della saga degli Avengers porterà gli spettatori verso il punto di svolta di questo epico viaggio. I nostri amati eroi capiranno davvero quanto fragile sia questa realtà e quanto costosi siano i sacrifici necessari per mantenerla».

Avengers 4 conclude la Fase 3 dell’Universo Cinematografico Marvel.

Fonte: MCUCosmic