Nonostante le pressioni dei fan, Warner Bros. non ha ancora licenziato Amber Heard come Mera, che vedremo in Aquaman and The Lost Kingdom.

Dopo la conclusione del processo a Fairfax in Virginia ed il trionfo di Johnny Depp, in molti si sono chiesti cosa succederà alla carriera di Amber Heard, interprete di Mera in Aquaman and the Lost Kingdom, in uscita a marzo 2023.

Negli ultimi mesi, si sono susseguiti svariati rumor: Just Jared, uno dei siti di paparazzi più celebre di Hollywood, ha spiegato che la Heard era stata licenziata e rimpiazzata con un’altra attrice, che avrebbe partecipato ad una serie di riprese aggiuntive con Jason Momoa e Nicole Kidman. Successivamente, un portavoce della stessa attrice ha smentito la notizia con una nota ufficiale, quindi sono emerse online delle informazioni sull’ultimo test screening, all’interno del quale è ancora presente Mera.

Durante una discussione su Twitter tra Erik Davis di Fandango ed il reporter Umberto Gonzalez di The Wrap (una fonte molto affidabile del settore), sono stati rivelati interessanti dettagli sul futuro dell’universo DC, tra cui anche qualche informazione sul secondo capitolo dedicato ad Aquaman.

Stando a quanto spiegato da Gonzalez, ad oggi Amber Heard non è stata ancora licenziata, ma avrà un ruolo marginale all’interno del film.

Ecco un estratto della discussione tra i due:

Erik Davis: Da quello che ho sentito, il film è completo ed è grandioso.

Umberto Gonzalez: Sì, lo è. Lei ne fa ancora parte. Loro non la cancelleranno completamente. È a malapena nel film. Stando ad una delle mie fonti, ci sarà soltanto per 20 minuti circa. Non so se rimarrà così, se aumenteranno il suo screentime o se verrà diminuito. Tutto può succedere. 

Come spiega il reporter, ad oggi la situazione è questa, ma da qui a marzo Warner potrebbe decidere di stravolgere completamente il film e rimuovere l’attrice. Come sempre, vi terremo aggiornati.