Jason Momoa ha trascorso un periodo piuttosto delicato sul set di Aquaman and the Lost Kingdom a causa dei numerosi infortuni.

Aquaman con protagonista Jason Momoa è stato un ottimo successo per la Warner Bros. ed ha incassato oltre un miliardo di dollari. Ovviamente la major ha annunciato un secondo capitolo, ma si è presa ben 4 anni di tempo per realizzarlo al meglio, fissando la data d’uscita per il 16 dicembre del prossimo anno.

Dopo aver annunciato ufficialmente il titolo, ovvero Aquaman and the Lost Kingdom, il regista James Wan durante il DC FanDome di sabato sera ha mostrato un “first look” al film con le prime scene inedite, che trovate in calce alla notizia.

Nel corso di una recente intervista, Jason Momoa ha discusso del suoi numerosi infortuni sul set del film, descrivendo tutto ciò che ha dovuto subire tra interventi e medicazioni:

Sto invecchiando. Ho incasinato i miei occhi, ci è entrato qualcosa che mi ha causato dei tagli interni e mi hanno dovuto operare. Ho anche l’ernia… anche le costole fuori posto. Prendo colpi di continuo. Sarà un grande film, lo adorerete.

L’attore ha quindi spiegato che, per fortuna, nessuno di questi infortuni si è rivelato grave:

Guardami. Ci vedo benissimo. Sto bene!

Adoro il mio lavoro, ma sono un pochino troppo entusiasta sul set… c’è anche il fattore dell’età, sono un supereroe che sta invecchiando al momento [42 anni].