Amber Heard Aquaman

Aquaman 2: il regista risponde alle accuse di Amber Heard sul suo ruolo ridotto come Mera “non è il suo film”

Aquaman con protagonista Jason Momoa è stato un ottimo successo per la Warner Bros. ed ha incassato oltre un miliardo di dollari. Ovviamente la major ha annunciato ufficialmente il sequel, Aquaman e il Regno Perduto, che uscirà al cinema a dicembre 2023.

In vista del trailer di domani, EW ha pubblicato una lunga intervista al regista James Wan, in cui discute del film e della travagliata produzione.

Come molti di voi ricorderanno, durante il processo per diffamazione contro Johnny Depp, Amber Heard discusse anche di Aquaman 2 (dove la vedremo ancora nei panni di Mera). Stando alle accuse lanciate dall’attrice, ancor prima della conclusione del processo Warner Bros. annullò il suo contratto per il ruolo di Mera, obbligandola a “lottare per preservare il suo ruolo nella pellicola”, ridotto di parecchio rispetto alla sceneggiatura originale.

Hanno sciolto il nostro contratto. Ho dovuto lottare per rimanere nel film, alla fine hanno deciso di tenere un ruolo, ma non so per quanto ci sarò nella versione finale. Non so neanche se farò parte del montaggio finale o quanto minutaggio avrò. E stato difficile rimanere nel cast di questo film.

Riguardo le parole dell’attrice, il regista James Wan ha spiegato che questo secondo capitolo non è mai stato il film di Mera:

Ho sempre proposto a tutti questa idea sin dall’inizio. Il primo Aquaman era il viaggio tra Arthur e Mera, mentre il secondo racconta il viaggio di Arthur ed Orm. Il primo è un film romantico, d’azione e di avventura, il secondo è un film d’azione e d’avventura sulla bromance [tra Orm ed Arthur].

Fonte