Ant-Man and The Wasp: Quantumania, il regista spiega come è cambiato il rapporto tra Scott Lang e Cassie nel film.

Il 15 febbraio 2023 uscirà al cinema Ant-Man and The Wasp: Quantumania, il terzo capitolo sulle avventure dell’Uomo Formica (Paul Rudd) e di Wasp (Evangeline Lilly), in cui assisteremo all’introduzione di uno dei villain Marvel più importanti nonché avversario dei Fantastici Quattro e degli Avengers: Kang il Conquistatore, interpretato nuovamente da Jonathan Majors dopo il suo debutto in Loki.

Nelle ultime ore, Entertainment Weekly ha pubblicato online una nuova foto ufficiale in HD dal film, che mostra Scott Lang (Paul Rudd) insieme a sua figlia Cassie (Kathryn Newton) nel Regno Quantico accompagnata da alcune dichiarazioni inedite di Peyton Reed.

In particolare, il regista si è soffermato sul rapporto tra il protagonista e Cassie Lang, diventata una giovane donna nei cinque anni che intercorrono tra gli eventi di Ant-Man and The Wasp (2018) e Avengers: Endgame (2019):

“Una delle singole cose più intriganti che non vedevo l’ora di fare in questo film era progredire il rapporto tra Scott e Cassie. È stato centrale in tutti i film di Ant-Man. La grossa differenza qui è che, come conseguenza di Endgame, ora Cassie è una giovane donna. È diventata una mente scientifica a pieno diritto. Ha recuperato i vecchi appunti e diari di Hank Pym, e si è attaccata a quest’idea della scienza quantica e della tecnologia quantica.”