Il 15 febbraio 2023 uscirà al cinema Ant-Man and The Wasp: Quantumania, il terzo capitolo sulle avventure dell’Uomo Formica (Paul Rudd) e della letale Vespa (Evangeline Lilly), in cui assisteremo all’introduzione di uno dei villain Marvel più importanti nonché avversario dei Fantastici Quattro e degli Avengers: Kang il Conquistatore, interpretato nuovamente da Jonathan Majors dopo il suo debutto in Loki.

In nottata, i Marvel Studios hanno rilasciato online il nuovo trailer ufficiale del film, che include Kang il Conquistatore e la sua cittadella, una location estremamente hi-tech (con tecnologia che presumibilmente proviene dal 31° secolo, epoca da cui proviene il villain).

Quello che molti fan hanno notato è un possibile collegamento tra le strutture della cittadella di Kang e gli anelli di Shang-Chi, al centro di un mistero sulle loro origini ormai dall’uscita del film. Potenzialmente, potrebbero essere basati sulla stessa tecnologia? Dopotutto, Kang è in possesso della tecnologia del 31° secolo da cui proviene, con la quale presumibilmente ha costruito la sua cittadella all’interno del Regno Quantico.

Secondo i fan, gli anelli di Shang-Chi potrebbero essere basati proprio su questa tecnologia, in quanto il loro design è estremamente simile, senza contare il fatto che il suo possessore vive il tempo in modo diverso (Wenwu li ha portati per 1000 anni senza invecchiare). Bruce Banner e Captain Marvel non riescono in alcun modo ad identificare questo tipo di tecnologia… questo magari perché provenienti dal Regno Quantico?