Il 15 febbraio 2023 uscirà al cinema Ant-Man and The Wasp: Quantumania, il terzo capitolo sulle avventure dell’Uomo Formica (Paul Rudd) e della letale Vespa (Evangeline Lilly), in cui assisteremo all’introduzione di uno dei villain Marvel più importanti nonché avversario dei Fantastici Quattro e degli Avengers: Kang il Conquistatore, interpretato nuovamente da Jonathan Majors dopo il suo debutto in Loki.

Nel corso del CCXP, il Comic-Con brasiliano, il presidente dei Marvel Studios Kevin Feige ha parlato del prossimo film dell’MCU affermando di andare orgoglioso dell’importanza assunta dal franchise di Ant-Man e dall’evoluzione del personaggio di Scott Lang (Paul Rudd):

“Adoro tutte le persone con cui lavoriamo a questo franchise orma da otto anni… Ant-Man ha concluso la Fase 2, e ora darà il via alla Fase 5 in modo prorompente, con un protagonista che da avanzo di galera che esce di prigione per poter rivedere la figlia è diventato il salvatore del mondo in Avengers: Endgame. Adoro come il franchise di Ant-Man sia divenuto la punta di diamante dell’MCU e stia per inaugurare la Fase 5.

Contestualmente, è stato chiesto al regista Peyton Reed se avesse accusato la pressione che pervade il film sin dal suo annuncio:

“Non ho accusato alcun tipo di pressione fino a questo momento, ora sì che la accuso [ride,ndr]. A dire il vero siamo molto emozionati, stiamo per inaugurare la Fase 5 in grande stile. Questa è la più grande avventura che Ant-Man e Wasp abbiano mai vissuto, andremo in posti strani e faremo la conoscenza di un antagonista diverso da tutti gli altri, Thanos compreso.”