‘Ant-Man and The Wasp: Quantumania’ classificato PG-13 per ‘violenza, azione e linguaggio forte’

Il 15 febbraio 2023 uscirà al cinema Ant-Man and The Wasp: Quantumania, il terzo capitolo sulle avventure dell’Uomo Formica (Paul Rudd) e della letale Vespa (Evangeline Lilly), in cui assisteremo all’introduzione di uno dei villain Marvel più importanti nonché avversario dei Fantastici Quattro e degli Avengers: Kang il Conquistatore, interpretato nuovamente da Jonathan Majors dopo il suo debutto in Loki.

Poche ore fa, l’MPAA – la commissione per la classificazione dei film negli Stati Uniti – ha emanato un rating PG-13 per Ant-Man and The Wasp: Quantumania, in linea con gli altri film dell’Universo Cinematografico Marvel, a causa di ”intense sequenze di violenza e azione, e linguaggio non idoneo”.

Tutti i film della Fase 4 del Marvel Cinematic Universe hanno ottenuto un rating PG-13. Per fare un paragone:

  • Eternals (PG-13 per “violenza fantasy, azione, linguaggio forte e brevi scene di sessualità”);
  • Spider-Man: No Way Home (PG-13 per “azione, violenza, linguaggio e commenti suggestivi”);
  • Doctor Strange nel Multiverso della Follia (PG-13 per “intense sequenze di violenza e azione, immagini spaventose e linguaggio non idoneo”);
  • Thor: Love and Thunder (PG-13 per “intense sequenze di violenza fantasy e azione, linguaggio, materiale suggestivo e parziale nudità”);
  • Black Panther: Wakanda Forever (PG-13 per “sequenze di violenza forte, azione e linguaggio”).