Come molti di voi sapranno, a seguito dell’uscita di Black Adam, Warner Bros. Pictures ha messo in sviluppo un sequel di Man of Steel dedicato a Superman… che sta già affrontando dei primi, potenziali progetti!

In nottata, The Hollywood Reporter ha pubblicato un nuovo approfondimento sul futuro dell’universo DC, spiegando che James Gunn e Peter Safran presenteranno la prossima settimana i loro piani al presidente di Warner Bros. Discovery, David Zaslav.

Al momento, soltanto Gunn e Safran conoscono questi piani, ma nonostante ciò ci sono già alcuni rumor e potenziali scenari che stanno circolando nel dietro le quinte.

A seguito della cancellazione di Wonder Woman 3, secondo il sito una delle ipotesi è quella di chiudere ogni legame con lo SnyderVerse, andando quindi a rimuovere ogni progetto esistente relativo ai vari eroi introdotti da Snyder, tra cui anche il Superman di Henry Cavill.

Secondo le fonti del sito, DC potrebbe decidere di tagliare innanzitutto il cameo di Superman in The Flash (girato a settembre dopo aver firmato il nuovo accordo), in quanto lo studio non vuole fare delle promesse che non può mantenere.

La situazione Cavill è decisamente complessa: l’attore ha confermato il suo ritorno su Instagram dopo Black Adam conquistando i fan e promettendo un grande futuro… ma potenzialmente, questo suo futuro è a rischio!

Ad ottobre, Warner Bros. ha iniziato ad incontrare gli sceneggiatori per sviluppare un sequel di Man of Steel., che è stato messo in fase di sviluppo attivo. THR spiega che Andy Muschietti, regista di The Flash, ha manifestato il suo interesse per dirigere questa pellicola e riportare il personaggio a delle tonalità più eroiche, speranzose e colorate, sullo stile dell’iconico film su Superman di Richard Donner (ad oggi ancora un caposaldo delle pellicole tratte dai fumetti).

Sfortunatamente, ad oggi il destino del film non è stato ancora deciso. Presumibilmente, bisognerà attendere una risposta da parte di James Gunn sui suoi social.

Come sempre, vi terremo aggiornati.

Fonte