Andrew Garfield torna a parlare del suo ritorno in Spider-Man: No Way Home, spiegando che ha soddisfatto le sue richieste.

Dopo una lunghissima attesa, mercoledì 15 dicembre ha debuttato al cinema Spider-Man: No Way Home, l’attesissimo cinecomic prodotto da Marvel Studios e Sony Pictures con protagonista Tom Holland (qui la nostra recensione senza spoiler)

Il ritorno dei villain storici dell’arrampicamuri era già stato anticipato prima dell’uscita della pellicola, ma gran parte dell’hype dei fan era dovuto alla rumoreggiata presenza di Andrew Garfield e Tobey Maguire, mai confermata ufficialmente fino al debutto al cinema nonostante i vari leak.

Ora che il film è uscito da quasi un mese, Andrew Garfield ha partecipato ad alcune interviste per raccontare la sua esperienza e in una di esse si è soffermato sul suo obiettivo principale: costruire un legame con gli altri due Spider-Man.

Nello specifico, lui e Tobey Maguire non cercavano un semplice cameo, ma volevano un ruolo più ampio:

Tobey ed io abbiamo girato per due settimane, ma siamo riusciti a raggiungere qualcosa che non era soltanto un “Ciao, arrivederci!”, ma un ruolo più esteso. Il mio Spider-Man ha dovuto salvare la relazione romantica di suo fratello minore… ed al tempo stesso è guarito dal momento più traumatico della sua vita, tutto questo facendolo per suo fratello minore.

Non voleva che lei subisse lo stesso destino, un qualcosa di incredibilmente bello. Ha avuto una seconda possibilità di salvare Gwen.

La prima volta che siamo stati insieme con il costume è stato davvero grandioso, dato che siamo tre persone normali, tre attori che stanno recitando… ma allo stesso tempo, siamo diventati subito dei fan ed abbiamo esclamato “Oh mio Dio, stiamo tutti insieme con i nostri costumi mentre facciamo il meme dove ci indichiamo!”

Spider-Man: No Way Home, la trama del nuovo film Marvel

Diretto da Jon Watts, Spider-Man: No Way Home è uscito al cinema il 15 dicembre 2021.

Nel cast tornano Tom Holland (Peter Parker/Spider-Man), Marisa Tomei (zia May), Jacob Batalon (Ned Leeds), Zendaya (Michelle “MJ” Jones), Tony Revolori (Flash Thompson), Jon Favreau (Happy Hogan) e Benedict Cumberbatch (Doctor Strange). È previsto il ritorno di Jamie Foxx nel ruolo del villain Electro (già visto in The Amazing Spider-Man 2) e di Alfred Molina nei panni di Doctor Octopus (antagonista di Spider-Man 2), insieme ad altri personaggi dei precedenti film di Spider-Man. Il resto del cast include Harry Holland, Arian Moayed e Paula Newsome.

Questa la sinossi ufficiale:
«Marvel Studios’ Spider-Man: No Way Home mostra per la prima volta nella storia cinematografica di Spider-Man la sua identità rivelata, ponendo le sue responsabilità da supereroe in conflitto con la sua vita quotidiana e mettendo a rischio coloro a cui tiene di più. Quando chiede l’aiuto di Doctor Strange per ripristinare il suo segreto, l’incantesimo apre uno squarcio nel loro mondo, liberando i più potenti nemici mai affrontati da uno Spider-Man in qualsiasi universo. Ora Peter dovrà superare la sua più grande sfida, che non solo cambierà per sempre il suo futuro, ma anche quello del Multiverso».

Spider-Man: No Way Home fa parte della Fase 4 dell’Universo Cinematografico Marvel. Leggi il nostro speciale!

Fonte