Andrew Garfield vuole continuare ad interpretare Spider-Man, ma soltanto con una storia davvero importante in grado di omaggiare personaggio, fan e Stan Lee.

Il franchise di The Amazing Spider-Man ha una storia decisamente travagliata, questo è poco ma sicuro: Andrew Garfield ed il regista Marc Webb hanno provato a realizzare un film con quanta più passione e cuore possibile, scontrandosi però con le esigenze della Sony, che invece ha imposto diversi paletti (obbligando la produzione a scelte controverse) muovendosi esclusivamente per finalità economiche.

Alla fine, dopo un incontro con Kevin Feige (e dopo il fallimento economico del secondo film con Electro), la Sony ha deciso di cancellare The Amazing Spider-Man 3 ed optare per un reboot con protagonista Tom Holland, integrandolo nell’Universo Cinematografico Marvel.

La domanda è una: ci sarà mai spazio per un ritorno di Andrew Garfield come sognano i fan?

Nel corso di una nuova intervista con ET, l’attore ha discusso delle possibilità di tornare nei panni di Spider-Man in futuro, dichiarando:

Mai dire mai.

È un personaggio che significherà sempre molto per me. Se troveranno un modo volentieri, dato che il personaggio rappresenta proprio questo: servire il bene più grande, servire i suoi simili e tutta l’umanità.

Quindi, se esiste un modo per farmi continuare ad aggiungere qualcosa alla sua eredità in modo che possa essere funzionale per il pubblico, funzionale alle tematiche che Stan Lee ha iniettato nel personaggio, sono più che favorevole… ovviamente sono davvero, davvero disponibile, ma deve essere qualcosa di davvero speciale.

Deve significare davvero molto, deve essere divertente, ricco di gioia e di significato, proprio come è stato No Way Home.

Comunque vada, farà per sempre parte di me, a prescindere se lo interpreterò ancora o meno… mi sento davvero connesso con lui.

Vi ricordiamo infine che, ad inizio anno, Forbes (uno dei siti più affidabili del settore) ha pubblicato un interessante approfondimento dedicato all’Uomo Ragno di Garfield, spiegando che credono fortemente in un annuncio del terzo film… e magari anche di una fusione con l’universo cinematografico della Sony con Venom, Morbius ed anche i Sinistri Sei!

Fonte