Andrew Garfield ha interpretato Peter Parker/Spider-Man nei due Amazing Spider-Man di Marc Webb, e sin dal passaggio dei diritti del personaggio ai Marvel Studios ha sempre mostrato rispetto per la scelta della Sony e verso Tom Holland, lodandolo di continuo.

Ora l’attore in una nuova intervista con The Wrap è tornato a parlare del personaggio e della sua reazione al passaggio ai Marvel Studios, dichiarando di non essere rimasto totalmente deluso dopo aver perso il ruolo:

[il lavoro] aveva un insieme diverso di valori e di gerarchie delle priorità. E sappiamo tutti quali sono. Ho lottato con questo. Non ho avuto l’esperienza totale che ricordavo di aver avuto.

Garfield ha quindi aggiunto che si sentiva troppo impegnato verso un ruolo che non richiedeva tutto questo impegno, ed è per questo che è felice di aver ottenuto un ruolo nel prossimo Silence di Martin Scorsese.

Quello che ho capito è che non posso fare a meno di dare il meglio di me.

Fonte: The Wrap