Kirsten Dunst commenta il successo di Spider-Man: NO Way Home, spiegando che vorrebbe tornare come MJ in futuro.

Dopo una lunghissima attesa, mercoledì 15 dicembre ha debuttato in Italia Spider-Man: No Way Home, l’attesissimo cinecomic prodotto da Marvel Studios e Sony Pictures con protagonista Tom Holland (qui la nostra recensione senza spoiler).

Nel corso di una recente intervista, Kirsten Dunst (MJ nella trilogia di Sam Raimi) ha parlato del successo del film, spiegando:

Questa è una gran bella eredità di cui far parte. Si tratta di qualcosa di veramente speciale, i fan hanno vissuto con questi film davvero a lungo, ci sono letteralmente cresciuti. Per loro questa è una vera eredità, quindi è entusiasmante far parte di questo mondo. Davvero, davvero entusiasmante.

Vedere le persone andare al cinema per No Way Home e godersi un film in grado di renderli felici nel profondo del loro cuore è stato davvero bello. Ho visto alcuni video delle reazioni dei fan al cinema ed ho penso “Oh mio Dio, le persone avevano proprio bisogno di questo… ora più che mai“.

Infine, parafando delle possibilità di un suo ritorno in futuro come MJ, l’attrice ha ammesso:

Naturalmente. Mi è stato già chiesto alcune volte [nelle interviste]. Accetterei senza pensarci, è stato un ruolo davvero importante per la mia carriera e per la mia vita.

Secondo alcuni rumor, i Marvel Studios erano intenzionati ad includere la sua MJ anche in No Way Home, ma i piani sono cambiati. Nonostante ciò, le possibilità di vederla in futuro non sono completamente da escludere.

Spider-Man: No Way Home, la trama del film Marvel

Diretto da Jon Watts, Spider-Man:No Way Home è uscito al cinema il 15 dicembre 2021.

Nel cast tornano Tom Holland (Peter Parker/Spider-Man), Marisa Tomei (zia May), Jacob Batalon (Ned Leeds), Zendaya (Michelle “MJ” Jones), Tony Revolori (Flash Thompson), Jon Favreau (Happy Hogan) e Benedict Cumberbatch (Doctor Strange). È previsto il ritorno di Jamie Foxx nel ruolo del villain Electro (già visto in The Amazing Spider-Man 2) e di Alfred Molina nei panni di Doctor Octopus (antagonista di Spider-Man 2), insieme ad altri personaggi dei precedenti film di Spider-Man. Il resto del cast include Harry Holland, Arian Moayed e Paula Newsome.

Questa la sinossi ufficiale:
«Marvel Studios’ Spider-Man: No Way Home mostra per la prima volta nella storia cinematografica di Spider-Man la sua identità rivelata, ponendo le sue responsabilità da supereroe in conflitto con la sua vita quotidiana e mettendo a rischio coloro a cui tiene di più. Quando chiede l’aiuto di Doctor Strange per ripristinare il suo segreto, l’incantesimo apre uno squarcio nel loro mondo, liberando i più potenti nemici mai affrontati da uno Spider-Man in qualsiasi universo. Ora Peter dovrà superare la sua più grande sfida, che non solo cambierà per sempre il suo futuro, ma anche quello del Multiverso».

Spider-Man: No Way Home fa parte della Fase 4 dell’Universo Cinematografico Marvel. Leggi il nostro speciale!

Fonte