A seguito dell’emergenza Coronavirus, che ha portato Disney a rinviare tutti i film della Fase 4, come cambierà la tabella di marcia delle serie del MCU su Disney+?

Venerdì sera la Disney ha annunciato alcuni cambiamenti nella sua programmazione per il 2020, 2021 e 2022 a seguito dell’emergenza Coronavirus, che in questi mesi ha completamente paralizzato il settore cinematografico, con le major che di fatto hanno cancellato l’intera stagione estiva.

Black Widow, previsto inizialmente per il 29 aprile, è stato posticipato al 6 novembre prendendo il posto di Eternals, che slitta al 12 febbraio 2021 (l’ex data di Shang-Chi) e così via.

Purtroppo non è stata rivelata nessuna informazione per quanto riguarda le serie TV su Disney+, ma presumibilmente anche in questo caso la programmazione subirà dei cambiamenti.

The Falcon and The Winter Soldier è ancora prevista per agosto, ma nonostante ciò le riprese non sono ancora finite. WandaVision invece, prevista per dicembre di questo 2020, è stata girata completamente e la post-produzione si sta svolgendo da remoto. Loki infine si trovava già in produzione ed ovviamente è stato tutto bloccato.

Inoltre i membri della crew di queste serie sono stati informati dai Marvel Studios che la pausa di 4 settimane non è più da considerarsi valida e di conseguenza ogni produzione è stata messa in pausa a tempo indefinito. Ecco quanto spiegato dall’insider Charles Murphy, che ha ottenuto una di queste comunicazioni interne:

Tutte le produzioni su Disney+, tra cui The Falcon and The Winter Soldier, WandaVision e Loki, sono state posticipate a data da destinarsi e ai membri della crew è stato spiegato che “le 4 settimane di pausa non sono più realistiche e che la produzione ricomincerà soltanto quando la situazione sanitaria globale lo permetterà”.

Questo ovviamente avrà un grande impatto anche per i film che si trovavano in fase di produzione come Shang-Chi and The Legend of The Ten Rings e per quelli che sarebbero entrati in produzione a breve (Doctor Strange: In the Multiverse of Madness a maggio).

A questo punto è difficile aspettarsi l’uscita di The Falcon and The Winer Soldier per agosto, dato che ci sono ancora diverse scene da girare. Potenzialmente Marvel potrebbe decidere di scambiare la data d’uscita con quella di WandaVision in modo da garantire a Disney+ un’uscita tra l’estate e l’autunno (e secondo l’insider Jeremy Conrad ci sono rumor su una serie Disney che uscirà in anticipo).

Lo sviluppo delle altre serie che non si trovavano in produzione – Hawkeye, Ms. Marvel, She-Hulk e Moon Knight – procede da remoto dato che si trovano ancora nella fase di stesura delle sceneggiature.

Infine, secondo gli ultimi report le riprese potrebbero ripartire soltanto in autunno: i Marvel Studios hanno iniziato a studiare dei modelli per determinare quanto potrebbero tornare a lavoro e una delle date identificate per il ritorno sui set di Atlanta e Los Angeles è proprio nel mese di settembre.

Fonte 1 Fonte 2