Tiriamo le somme su ciò che è accaduto al Comic-Con durante la conferenza della Warner Bros. di ieri sera.

Questo San Diego Comic-Con ha visto una prorompente presenza da parte della DC, con annunci, trailer e filmati esclusivi di cui sono arrivate solo le descrizioni. Un punto decisamente alto è stata la parte dedicata alla DC Films nella conferenza Warner Bros. Abbiamo quindi deciso di ricapitolare gli eventi avvenuti durante questo segmento:

Wonder Woman 1984

Tutto ha inizio con la presentazione di Wonder Woman 1984, il secondo capitolo cinematografico dedicato alla principessa delle AmazzoniDiana di Temyscira.

Sul palco sono saliti i due interpreti e protagonisti Gal GadotChris Pine, accompagnati dalla regista del film Patty Jenkins, che alla domanda sul perché di questo titolo ha risposto:

Quell’era (1917) è stato l’inizio della modernizzazione del mondo per come lo conosciamo oggi. Questo film è interamente negli anni 80 ed il vero motivo è che in quel periodo l’umanità è stata al suo meglio, ma anche al suo peggio. Siamo a conoscenza di alcune ripercussioni del nostro comportamento oggi, ma ai tempi non lo eravamo.

In seguito sono state mostrate due sequenze, qui descritte:

Wonder Woman è in un centro commerciale e salva una bambina da alcuni malviventi, li blocca con il suo lazo e poi fa un’acrobazia per aria. I colori del suo costume sembrano più accesi.

Foto leaked dal Comic-Con

La seconda sequenza è quella girata per le strade di Whashington, con Diana che corre molto veloce durante uno scontro.
La Jenkins ha poi aggiunto le seguenti dichiarazione:
La cosa che più amo di Wonder Woman è che sento che sia una di noi molto più di altri supereroi. Le persone si ritrovano in Wonder Woman e viceversa. Ci porta a credere nella Wonder Woman che è in noi.
In seguito l’interprete del personaggio, Gal Gadot, ha detto il seguente riguardo il film:
Non è un sequel, è una sua storia. Un nuovo capitolo in un nuovo film. Gli standard sono veramente alti, ma le ambizioni sono ancora maggiori, quindi abbiamo dato tutto ciò che avevamo, sperando di portarvi qualcosa che possiate amare.
In conclusione non sappiamo molto sul ruolo di Chris Pine, né sul perché il suo personaggio si trovi lì dopo la sua presunta dipartita alla fine del primo capitolo.

Shazam!

Poi è stata la volta di Shazam!, il film con protagonista il giovane Billy Batson interpretato da Asher Angel ed il suo alter ego supereroe Shazam, interpretato da Zachary Levi, di cui vi proponiamo il trailer mostrato alla conferenza:

In seguito sono state rilasciate alcune dichiarazioni, principalmente risposte ai fan come quella data da Levi alla domanda “come andrebbe in uno scontro tra ShazamSuperman?”

Shazam è uno dei pochissimi personaggi in grado di reggere il confronto con Superman.

Alla domanda “farai battute riguardo al cambio di nome nel film?” Riferito al nome originale di ShazamCapitan Marvel, Levi ha aggiunto:

Beh, come dire… dovrai aspettare fino all’uscita del film per scoprirlo!

Il nome dell’eroe è stato cambiato dopo il suo acquisto da parte della DC per non avere problemi con la Marvel, detentrice di un personaggio omonimo, l’alieno Mar-Vell. Nonostante il personaggio acquistato dalla DC fosse stato creato molto prima della controparte della Casa Delle Idee, si decise comunque per un cambio di nome.

L’atmosfera generale del panel è stata estremamente gradevole, soprattutto grazie a Levi che ha fatto divertire tutti con le sue battute ed il suo carisma. L’attore è stato infatti definito come un “perennemente entusiasta” dal regista, accomunandolo ad un ragazzino, fattore estremamente calzante per interpretare il ruolo di Shazam.

Aquaman

È stata poi la volta di Aquaman, il film con protagonista Jason Momoa nel ruolo di Arthur Curry. In rete è stato rilasciato un trailer del film che vi linkiamo qui sotto:

Ma non solo, perché è stata infatti mostrata una versione particolarmente estesa del trailer, di cui vi lasciamo la descrizione qui sotto:

Appare il logo della DC. Un aereo passa per il deserto. Mera dice ad Arthur: “Ci stiamo avvicinando”. Trovano una caverna sotto la sabbia. La caverna è vasta. “È tutto vero” dice Mera. Inserisce una antica chiave dentro un dispositivo ma nulla accade. Ovviamente non sta funzionando. “Pensi meglio quando non pensi affatto” dice Mera ad Arthur. Lei crea dell’acqua dalla fronte e la usa attivare il meccanismo, che viene come riportato in vita, attivandolo. Arthur le dice “Esibizionista. Avremo potuto direttamente farci pipì sopra”. “In questo tridente risiede il potere di Atlantide”, vediamo un ologramma del Re con in mano il tridente. “Se cerchi il mio potere, viaggia fino agli angoli più remoti del mondo nei mari nascosti. Nelle mani sbagliate porterebbe distruzione, ma in quelle giuste potrebbe unire tutti i regni, di superficie e non, in uno solo”.

Orm dice: “La bestia si è risvegliata per fare insorgere nuovamente Atlantide!”. C’è un’esplosione seguita dall’arrivo di Black Manta difronte ad Arthur e MeraMantaspara un raggio e scaglia via Arthur. Uno degli agenti di Manta sfonda il muro per arrivare a MeraMera contrattacca schivando il colpo e lanciandolo su un altro edificio, continuano a schivare i raggi. Manta tenta nuovamente di colpire ArthurMera corre via saltando su un altro edificio, inseguita dagli agenti di Manta. Gli agenti precipitano ed Arthur dice “È stato incredibile!”.

Viene mostrato Orm che combatte per il trono. Atlanna viene mostrata combattere in una casa contro altri agenti. Arthur viene mostrato in una battaglia. Viene mostrato Vulko. C’è una grande battaglia. “Cosa può essere più grande di un Re!”. Viene mostrato Arthur con la sua originale armatura arancione e verde, direttamente ripresa dai fumetti.

Un nuovo nome

In conclusione è stato annunciato a sorpresa il nome ufficiale dell’universo narrativo cinematografico e televisivo della DC: The Worlds of DC!

Ed è in occasione degli annunci di film slegati dalla continuity principale, nonché della continuazione di quella precedente, che la DC decide di usare un nome che vada ad unire l’utile al dilettevole, creando un nominativo che possa essere usato per qualsiasi film di qualsiasi continuity: “The Worlds of DC”, letteralmente traducibile in “I Mondi della DC”. Un nome che non solo comprenderà sicuramente i differenti universi narrativi al cinema, ma potrebbe arrivare ad includere anche qualsiasi media attuale in vengono creati contenuti ufficiali a tema DC, dalle serie TV live action a quelle animate, passando anche per le serie create appositamente per le piattaforme streaming, concludendo col cinema.

In poche parole, la DC ha deciso di ragionare sul nome e giocarsi una vera e propria carta Jolly, o se preferite Joker, per dare finalmente un nome ufficiale al suo universo cinematografico, ma non solo.

In conclusione

La DC si è fatta sicuramente notare, in questo evento, rilasciando alcuni tra i titoli più attesi, rimanendo sull’essenziale.

Di certo titoli come il The Batman di Matt Reeves o il film Joker con protagonisti Joaquin Phoenix avrebbero attirato maggiormente l’attenzione, ma è ancora estremamente presto per questi titoli quindi per ora è stata una mossa astuta quella di mostrare gli elementi il cui materiale è più vasto.