Attenzione agli spoiler per Return of Wolverine #2 di Charles Soule, Declan Shalvey, Laura Martin e Joe Sabino, uscito recentemente in America.

Alcuni mesi fa Marvel ha annunciato la nuova serie regolare dedicata a Logan, intitolata Return of Wolverine, scritta da Charles Soule (responsabile dell’intero progetto editoriale), disegnata da Steve McNiven e con l’uscita fissata per il 19 settembre in America.

Sin dall’annuncio, c’è stato un dettaglio che ha fatto ampiamente discutere i fan: un nuovo potere per il protagonista, degli artigli incandescenti. Lo stesso Charles Soule ha spiegato che gli artigli di Logan possono infatti scaldarsi, diventando letteralmente incandescenti, come ci hanno mostrato le prime tavole della serie.

Ora è uscito il numero #2 di Return of Wolverine in America, che rivela i primi dettagli su questa particolare arma: stando a quanto possiamo vedere, il surriscaldamento dell’adamantio è direttamente connesso all’aumento della rabbia di Logan!

Impegnato a dare la caccia alla misteriosa villain Persephone, il protagonista si imbatte in Omega Red e suo figlio Daken, che provano a fermarlo: nel bel mezzo del combattimento nota che i suoi artigli iniziano prima ad illuminarsi e poi a diventare incandescenti, arrivando persino a lanciare una fiammata contro Daken!

Return of Wolverine hot claws fire
Poco dopo lo stesso Wolverine spiega che, per accendersi, gli artigli hanno bisogno di assorbire la sua energia, come se fossero dotati di volontà propria. Ora la domanda è una: da dove derivano? Sono un potere latente, oppure solo legati alla misteriosa Persephone?

Preso per dirlo con certezza.

Fonte