The Punisher rinnovato per una seconda stagione!

Con un post sui canali social, Netflix ha confermato ufficialmente la seconda stagione di The Punisher, che ha esordito il 17 novembre con i primi 13 episodi, che hanno riscosso un notevole successo tra i fan.

Al momento non è stata rivelata la data d’uscita di questa seconda stagione, ma lo showrunner ha già alcune idee molto interessanti.

Si tratta del quinto show Netflix rinnovato ufficialmente dopo la prima stagione (manca solamente The Defenders, che essendo un crossover richiederà più tempo del previsto).

In attesa di rivelazioni ufficiali sulla trama di questa seconda stagione, una delle tematiche chiave potrebbe essere stata già anticipata nel primo episodio della prima stagione. Da qui attenzione agli spoiler.

Nell’episodio in questione viene infatti introdotta la celebre famiglia criminale Gnucci, che si scontra con Frank Castle che ne uccide uno o più membri. Dopo il ritorno in scena di Castle, vediamo Micro che lo guarda attraverso una telecamera ed esclama “Bentornato Frank”, in una chiarissima citazione alla celebre storyline di Garth Ennis e Steve Dillon.

Nella miniserie in questione Frank torna in attività dopo una lunga pausa e si scontra con la famiglia criminale degli Gnucci, specialmente con la boss della famiglia Ma Gnucci. Con questa famiglia che effettivamente esiste nell’MCU – ed è in cerca di vendetta – potremmo benissimo assistere ad un loro ritorno nella seconda stagione della serie, che al momento non è stata ordinata da Netflix.

Una delle (poche) critiche rivolta alla serie è l’eccessivo numero di episodi: introdurre gli Gnucci nella prima parte e [SPOILER] Jigsaw nella seconda potrebbe essere un buon modo per rendere dinamici e ricchi di azione tutti e 13 gli episodi.