Marvel’s Spider-Man non smette di far parlare di se a distanza di mesi, benché meno oggi, visto il nuovo annuncio sui contenuti aggiuntivi!

Il titolo dedicato all’amichevole Uomo Ragno di quartiere della Insomniac ha riscosso un grande successo, diventando una delle esclusive più redditizie per Playstation e piazzandosi sul podio quando si parla di trasposizioni del personaggio.

Tempo fa siamo venuti a conoscenza dei DLC di questo gioco, i quali oltre a farci incontrare e probabilmente scontrare con la Gatta Nera, ci daranno la possibilità di sbloccare nuovi trofei e soprattutto: nuovi costumi!

I tre costumi sono rimasti avvolti nel mistero, fino ad oggi, quando finalmente siamo venuti a conoscenza delle loro identità, che sono le seguenti:

Partendo da sinistra abbiamo Scarlet Spider, ma non il classico Ben Reilly la cui skin è già presente nel gioco, ma Kaine, un altro clone di Peter Parker dal passato oscuro e dai modi accomunabili a quelli di un anti-eroe in cerca di redenzione e volenteroso di onorare il nome che Reilly ha portato.

Se non riconoscete il secondo costume non preoccupatevi, si tratta di un design esclusivo dell’artista nostrano Gabriele Dell’Otto, un po’ come fu per Adi Granov con la Velocity Suit. Il costume in questione risponde al nominativo di Resilient Suit che mostra chiaramente la mano di Dell’Otto ed il suo stile, dandoci al contempo qualcosa di nuovo.

Il terzo costume è appartenente all’Uomo Ragno della terra 833, chiamato Spider-Uk ma quando non indossa la maschera è conosciuto come William Braddock. Il nome racconta la sua storia quanto lo fa l’aspetto, questo Arrampicamuri è Britannico ed è stato fondamentale nella saga di Spider-Verse, un degno compagno di avventure di Peter, con un grande senso dell’onore.

Di certo queste skin sono accattivanti, anche se il popolo di internet ha espresso la sua tristezza vista la mancanza del tanto agognato costume dello Spider-Man di Sam Raimiche in molti hanno richiesto e che sembrava essere parte di questo pacchetto. Staremo a vedere per il futuro su quest fronte, ma di certo questi costumi non deludono!