La star di Marvel’s Iron Fist commenta la cancellazione e descrive il costume che avremmo potuto vedere in futuro.

Come ben sapete, Netflix ha cancellato numerose serie nell’ultimo mese, tra cui rientrano anche Marvel’s Luke Cage e Marvel’s Iron Fist. Ne abbiamo lette di tutti i colori, tra ringraziamenti e tristezza dei protagonisti. Oggi, scopriamo un po’ di ciò che poteva essere la terza stagione.

Da qui attenzione agli spoiler sulla seconda stagione.

La seconda stagione (qui il nostro speciale) si chiude con un salto temporale di svariati mesi, in cui Danny Rand e Ward Meachum sono alla ricerca del venditore del cadavere di un Iron Fist di cui Davos si era impossessato.

Improvvisamente, Danny estrae due pistole, tramite le quali incanala il potere del Fist per dare potenza ai proiettili. Si tratta di una citazione al personaggio di Orson Randall, uno degli Iron Fist che nei fumetti Marvel utilizza proprio delle pistole.

Finn Jones, protagonista della serie televisiva, pochi giorni fa ha definito la cancellazione “come un viaggio incompleto”, ed oggi rivela nuovi dettagli su ciò che avremmo visto in futuro.

Sapete, mi sembra ingiusto. Dopo quel finale, ora sembra un viaggio incompleto, non potremo mostrare al pubblico cosa è successo. Ho sentito le idee che avevano per la terza stagione, avrei dovuto indossare un cappotto, una grossa cintura e delle grosse pistole. E forse anche una maschera, chissà!

Jones sembra stia descrivendo un look molto simile a quello di Orson Randall su carta, e ci sembra davvero un peccato che non vedremo mai questa versione nella serie.