Il ritorno di un grande personaggio della Marvel sulla pagine di Doctor Strange #382!

Attenzione agli SPOILER! Proseguite solo se siete interessati.

 

Come vi abbiamo anticipato, Loki è il nuovo Stregone Supremo dell’Universo Marvel, che si è spostato al Sanctum Sanctorum di Stephen Strange con la sua ex-apprendista Zelma Stanton.

Loki è alla ricerca di un incantesimo chiamato Esilio di Singhsoon: inizialmente Strange sostiene che non esiste ma le cose cambiano quando si accorge che sta nascendo attrazione tra Loki e Zelma, la sua vecchia apprendista.

Successivamente scopriamo che questo incantesimo effettivamente esiste, nascosto dietro una porta sigillata del Sanctum Sanctorum che Loki nonostante i suoi sforzi non può aprire. Si tratta di una sorta di “opzione nucleare” per quando le cose diventano irreparabili. Strange spiega quindi che lo ha legato all’anima di qualcuno a cui era molto affezionato per prevenirne un uso incauto: la sua apprendista Zelma.

Se Zelma aprirà realmente il suo cuore a Loki, allora automaticamente Loki avrà accesso a questo incantesimo. Stephen decide quindi di agire per disperazione e per evitare che questo potente incantesimo finisca nella mani di Loki.

Il protagonista si arrampica su una montagna innevata e si trova di fronte ad un giardino arroccato proprio sulla cima. L’uomo che sta irrigando questo giardino non è minimamente felice di vedere Strange ed i due hanno una discussione accesa, con quest’uomo che esclama “mi avevi promesso che non saresti mai venuto in cerca di aiuto”

L’intera conversazione ha luogo nella mente di quest’uomo, che ricorda a Strange che non è più pazzo, e Stephen risponde dicendo che è lì solo grazie al suo aiuto. Strange però non ha bisogno di quest’uomo di nome Robert…ma ha bisogno di:


Tutto vero, Sentry si appresta a fare il suo ritorno nell’universo Marvel dopo essere stato assente dagli eventi di Assedio, in cui dopo che la presenza di Void ha preso il sopravvento, Thor non ha altra scelta se non ucciderlo.

Viene resuscitato dai Gemelli di Apocalisse come loro Cavaliere, sfruttando la sua voglia di vendicarsi di Thor. Il Dio del Tuono e gli altri Vendicatori convincono però Sentry a distruggere Exitar, un Celestiale ingannato dai gemelli per distruggere la terra. Successivamente Sentry, ancora folle dopo la trasformazione, parte nello spazio portando via il corpo di Exitar, preannunciando che l’ira dei Celestiali per questa offesa sarà tremenda.

Strange e Sentry sembrano incontrarsi nello spazio, ma ci sono davvero tante domande senza risposta…cosa potrebbe significare il suo ritorno per l’Universo Marvel?

Fonte