Durante la settimana è uscito Captain America: Sam Wilson #21, che si collega direttamente a Secret Empire #0 in uscita il 19 aprile, in cui assistiamo ad un grande cambiamento per Sam Wilson, che si sente “tradito dal suo paese”.

Prima di continuare, vi avvisiamo che l’articolo contiene inevitabilmente spoiler su  Captain America: Sam Wilson #21


Vestire i panni di Captain America non è facile ma Sam Wilson non immaginava che fosse così dura. Dopo una serie di sconfitte e vari problemi personali, decide di abbandonare il suo ruolo da eroe aa stelle e strisce, tramite un toccante messaggio diffuso online:

La realtà è questa: se vuoi indossare questa bandiera, devi crederci totalmente. Devi credere di rappresentare il giusto. Io amo il mio paese…ma non sono d’accordo con quello che vedo adesso.

Il problema è che non credo più di poter provocare questo cambiamento nel ruolo che ora rivesto. Quindi ho intenzione di farmi da parte come Capitan America… e restituire lo scudo all’uomo a cui appartiene, Steve Rogers.

Alcuni di voi diranno sicuramente che questo è un atto disonorevole o antipatriottico. Io però vi ricordo che anche lo stesso Steve, in più occasioni, ha deciso di abbandonare il costume in segno di protesta contro scelte che riteneva sbagliate. Sto solo seguendo questo esempio e spero che mi capirà anche lui.

 

Ora le cose si fanno sicuramente interessanti: Sam ha deciso di restituire lo scudo a Steve Rogers, l’unico Captain America…che è al servizio dell’Hydra!

L’addio di Wilson ispira un giovane protestante di nome Rayshaun che verstirà i panni di Patriot e che apparirà in Secret Empire.