Ormai l’E3 è passato, ma ciò non toglie che l’eco dei vari titoli mostrati, tra cui il gioco dedicato al nostro amichevole Uomo Ragno di quartiere sia concluso.

Playstation ha rilasciato di recente sul suo sito internet una versione online del Daily Bugle, la nota testata giornalistica dell’universo Marvel estremamente collegata alla vita di Spider-Man, nel bene e nel male.

Ed è proprio in questa pagina estremamente curata del Bugle che apprendiamo, tra le altre cose, qualche dettaglio in più su Norman Osborn ed assistiamo ad un vero e proprio teaser per quanto concerne un personaggio estremamente importante e popolare per la mitologia del tessi-ragnatele: Felicia Hardy alias la Gatta Nera.

Il Green Goblin

Per quanto riguarda Osborn non sappiamo per certo se lo vedremo o no nei panni del Folletto più pericoloso del cosmo Marvel, però ci sono diversi indizi che ci portano in quella direzione. Uno di questi è rappresentato dal personaggio misterioso che sta gestendo la criminalità di New York e che sicuramente è stata la mente dietro la rivolta nel Raft che abbiamo visto nel filmato presentato all’E3. Il gameplay in questione si andava a concludere con RhinoMr. NegativoElectro, l’Avvoltoio e lo Scorpione, forniti di nuove tecnologie potenzianti, che dopo aver accerchiato e pestato Spidey restavano immobili intorno all’eroe che incredulo fissava un personaggio misterioso facendo una sola domanda:

Aspetta, tu?

Questa situazione ha ovviamente portato sgomento, ma anche una domanda collettiva nella mente di tutti: chi era?

Anche se difficile immaginare come sia arrivato sul Raft, c’è chi ipotizza possa trattarsi di Wilson Fisk alias il Kingpin, famoso per architettare piani ingegnosi anche in situazioni di apparente svantaggio nei suoi confronti. Ed è nota la notizia che Fisk avrà un ruolo importante nel gioco, in quanto era il signore del crimine di New York per tutti gli anni precedenti all’inizio del gioco in cui l’Uomo Ragno è stato in attività, ovvero otto anni.

C’è chi invece crede si tratti del Dottor Octopus, il cui intelletto non solo è immenso, ma è anche stato motore del gruppo di villain noto come I Sinistri Sei, noti per essere una combinazione letale che ha spesso tentato di uccidere Spidey, un gruppo che ha spesso cambiato la sua formazione ed è perciò estremamente possibile immaginare una squadra al cui interno troviamo i già presentati ShockerAvvoltoioMr. NegativoScorpioneRhino, con a capo proprio il sinistro Doc Ock.

Queste opzioni sono di certo popolari, ma non sono le sole, infatti molti pensano che dietro l’evento al Raft ci sia proprio la mente e le risorse di Norman Osborn, storica nemesi dell’Uomo Ragno, al momento in corsa per ottenere nuovamente il posto di Sindaco di New York City. Esatto: “nuovamente”. Stando infatti all’articolo, pare che Osborn sia stato eletto già due volte in questo universo narrativo, rendendolo forse ancor più pericoloso di quanto sia stato in passato.

Ed è una sua precisa volontà quella di rendere la città più sicura, eliminando dalla scena Spider-Man che definisce pubblicamente una minaccia. Dichiarando che i suoi piani per la sicurezza siano stati pasticciati e che, nel più classico degli stilemi quando si parla di Spidey, non ci sia posto per vigilanti come lui.

Sapendo perciò che Osborn avrà un ruolo probabilmente più attivo nella storia, c’è la possibilità di vedere e magari di combattere il Green Goblin? Staremo a vedere, per adesso concentriamoci sul secondo ammaliante personaggio che potremmo vedere nel corso del gioco.

La Gatta Nera

Se per Goblin esiste la possibilità che vogliano conservarlo per un secondo capitolo, in questo caso la presenza della Gatta Nera è quasi da dare per certa.

Stando all’articolo sono avvenuti di recente una serie di furti per quanto riguarda i ricchi e i potenti della città di New York. Il ladro o la ladra in questione sembra avere una grande familiarità per quanto concerne dei sistemi di sicurezza estremamente sofisticati, il genere normalmente riservati ai musei o agli importatori di diamanti. Il tutto lasciando sulla scena del crimine una sorta di biglietto da visita, ovvero quello che nella foto è mostrato come una sorta di statuina a forma di gatto.

Non viene quindi lasciato eccessivo spazio all’immaginazione a chi conosce il personaggio. Sembra quindi che probabilmente questo gioco, come in molti altri titoli dedicati all’Uomo Ragno, ci troveremo ad affrontare una femme fatale estremamente legata al tessi-ragnatele: la Gatta Nera.