Sembra che la fine di questa fusione sia più vicina di quanto credevamo!

Lo scorso anno, abbiamo assistito ad una lunga fase di trattative tra The Walt Disney Company e 21st Century Fox, al termine della quale la vendita di quest’ultima è stata approvata per la cifra di 52.4 miliardi in azioni, con le divisioni cinematografica e televisiva della Fox che passeranno interamente sotto il controllo della Disney.

Fino a poco tempo fa credevamo che l’accordo sarebbe stato finalizzato tra la primavera e l’estate del 2019, a causa dei mesi necessari per ottenere l’approvazione attraverso svariati processi regolatori.

Oggi, Variety pubblica un’intervista esclusiva con Peter Rice, presidente della 21st Century Fox, che durante un meeting in Los Angeles si è soffermato sull’argomento, rivelando che la fusione tra le due major si concluderà il 1° Gennaio 2019.

Insieme a John Nallen, destinato a diventare CEO della New Fox (la compagnia che rimarrà dopo la ripartizione sotto il tetto della Disney), Rice ha rassicurato gli investitori, facendo notare che in passato grandi acquisizioni, come quelle di Marvel, Pixar e Lucasfilm, sono state un completo successo e oggi sono parte della grande cultura pop.

Per quanto riguarda i diritti cinematografici, sappiamo che i Marvel Studios non possono usare alcun personaggio fino alla chiusura definitiva dell’accordo, il che significa che non vedremo nessun crossover ne in Avengers 4 ne in X-Men: Dark Phoenix.

Bob Iger e Kevin Feige hanno già confermato di avere piani per riunire tutti i personaggi sotto il controllo della Casa delle Idee. Ma per quello ci vorrà ancora molto tempo, e probabilmente saremo a metà della Fase 4. Potete scoprirne di più nel nostro speciale.