La serie dedicata all’Arciere di Smeraldo diverrà sempre più cruda.

Arrow è una serie tv dalla vita estremamente travagliata. Le prime due stagioni furono acclamate dai fan e dalla critica, ed andarono ad influenzare positivamente il mito di Freccia Verde nella sua controparte cartacea, ma dalla terza stagione fino alla sesta c’è stato un crollo. Nel tempo è avvenuta una lieve ripresa, ma lo show con protagonista l’Arciere di Smeraldo ed il suo gruppo, nonostante il suo essere fondatore dell’universo televisivo della DC, è finito nell’ombra dei suoi successori.

Nonostante ciò la serie è stata rinnovata per una settima stagione, con una nuova showrunner in sella: Beth Schwartz che si è detta intenzionata a riportare lo show parzialmente ai suoi antichi fasti. Questo viene confermato in un’intervista con James Bamford, regista del primo episodio di questa settima stagione che parlando con Newsarama ha rilasciato la seguente dichiarazione:

Durante la Premiere ritroverete alcuni elementi della prima stagione, uniti ad altri elementi nuovi di zecca, in quello che sarà un territorio inesplorato. Beth ed io abbiamo chiamato la BNSP, il nostro organo di censura… ed abbiamo avuto una lunga conversazione riguardo una particolare scena che non abbiamo mai potuto fare prima d’ora. Stiamo cercando di spingerci ai limiti e di mostrare il fattore più crudo e grottesco della serie, tentando di raggiungere il più possibile quelli che sono i limiti del network. Noi non siamo Netflix quindi non possiamo fare chissà cosa, ma puoi scommetterci che ci proveremo.

Sembra proprio che per questa stagione siano intenzionati a tornare alle atmosfere più cupe delle prime stagioni, aggiornandole ma rispettando i canoni portanti della serie a tema DC targate CW. Arrow ha resuscitato e lanciato un genere, quello delle serie supereroistiche fatte sfruttando tutti i mezzi a disposizione per dare un prodotto di qualità, ma col tempo e con l’arrivo di altri show dello stesso genere, la serie non è riuscita a tenere il passo, almeno non per molti spettatori. Non ci resta quindi che aspettare e vedere se questa nuova stagione riuscirà a riconquistare i fan delusi o no.

Appuntamento a lunedì 15 ottobre su The CW, almeno in America!