Kevin Feige ha smentito una fan theory su Spider-Man: Far From Home ancor prima della sua esistenza.

Recentemente è stata pubblicata da diversi siti una teoria su Spider-Man: Far From Home, in uscita a luglio del prossimo anno. Secondo alcuni fan, gli eventi di Avengers: Infinity War potrebbero non accadere mai attraverso i viaggi nel tempo di Avengers 4, facendo di fatto ripartire l’MCU dal viaggio in scuolabus di Peter Parker.

Ciò consentirebbe a Far From Home, il primo film della Fase 4, di essere un vero e proprio prequel agli eventi narrati nel terzo episodio degli Avengers, ma attraverso una nuova linea temporale.

Questa teoria ha riscosso un notevole successo ed è stata condivisa più volte sui social…ma Kevin Feige l’ha già smentita ad aprile, ancor prima della sua esistenza!

Parlando con IGN durante il tour promozionale di Avengers: Infinity War, Feige ha spiegato che il sequel di Homecoming (a quei tempi il titolo non era ancora ufficiale) avrebbe mostrato Peter ed il resto del mondo riprendersi dopo gli eventi dei due film sui Vendicatori, fondamentali ai fini della trama.

Com’è cerca di tornare ad una vita norma dopo quello che succede in questo film? [Infinity War]. Senza menzionare cosa succederà nel prossimo film sugli Avengers.

E’ divertente, può rappresentare il mondo intero mentre cerca di andare avanti. Puoi farlo in maniera unica e con tonalità diverse dai due film sugli Avengers che le persone vedranno a breve.

Insomma, le conseguenze di Infinity War e di Avengers 4 saranno un elemento chiave per Spider-Man: Far From Home, che non sarà certo un prequel. In questo modo, i due film avranno un impatto vero e proprio sia per gli eroi che per la popolazione di tutto il mondo, che dovrà riprendersi dallo schiocco di dita – e da tutto quello che succederà con Avengers 4.

Già lo scorso anno, in pieno tour promozionale di Spider-Man: Homecoming, Feige ed Amy Pascal della Sony hanno spiegato:

Il prossimo film inizierà pochi minuti dopo il termine della storia di Avengers 4.

Fonte