Recentemente sono state pubblicate online alcune foto dal set di Justice League che ci rivelano il ruolo esatto di Darkseid nel film e nell’enorme battaglia flashback.

Come ben sappiamo, Zack Snyder era intenzionato ad introdurre Darkseid già in Justice League, per poi concedergli un ruolo maggiore nell’ormai defunta seconda parte.

Successivamente i piani sono cambiati e si sono alternati diversi problemi in fase di produzione, ma come anticipato alcuni mesi fa su Vero, nelle sue intenzioni originali Snyder era intenzionato ad inserire la chiave per la conquista, il vero scopo di Darkseid: l’Equazione dell’Anti-vita, formula permette l’asservimento di tutte le razze senzienti, metafora dell’orrore del nazismo a cui il giovane Jack Kirby aveva assistito con i propri occhi.

Ma non è tutto.

Recentemente sono state pubblicate online alcune foto dal set di Justice League che ci rivelano il ruolo esatto di Darkseid nel film e che si ricollegano ad una misteriosa foto pubblicata da Zack Snyder per augurare buon compleanno a Gal Gadot.

Andiamo con ordine e partiamo dal principio: la foto pubblicata da Zack Snyder su Vero, risalente sicuramente ad una delle (tante) scene tagliate dove possiamo vedere Diana Prince in una stanza oscura con una torcia mentre esamina le pareti, con alle sue spalle le tre Scatole Madri illustrate sul muro.

In questi ultimi giorni DC Films Hub e Screenrant hanno collaborato per scoprire il significato di questa scena e dell’affresco sul muro mostrato da Snyder, rivelando diversi dettagli molto interessanti e pubblicando altre foto di questi murali che vanno a comporre un intero racconto.

Una lezione di storia.

Stando a quanto spiegato dai due siti, nell’idea iniziale di Snyder Diana avrebbe raccontato a Bruce Wayne della prima invasione di Steppenwolf proprio di fronte a questi affreschi, che rivelano una storia decisamente diversa rispetto a quella vista nel film nel corso della scena flashback.

Realizzati circa 5000 anni prima degli eventi di Justice League, questa serie di dipinti illustra l’invasione di Steppenwolf alla ricerca dell’Equazione dell’Anti-Vita (come confermato dalla compagnia che ha curato gli effetti visivi del film) e l’alleanza tra Uomini, Atlantidei ed Amazzoni per salvare il pianeta.

A differenza di quanto visto nel film, al centro di questi affreschi troviamo proprio Darkseid (con alle sue spalle quello che dovrebbe essere un boom tube direttamente da Apokolips), che avrebbe partecipato alla battaglia!

Considerando che nel film è Steppenwolf a condurre l’invasione, è probabile che questo sia uno dei motivi per cui la scena con il murale è stata tagliata durante i reshoot.

Andando ad indagare sulle singole incisioni sui muri scopriamo che Darkseid ha persino combattuto contro Ares (villain di Wonder Woman) durante la battaglia. Anche se la presenza del sovrano di Apokolips sarebbe stata breve, stando alla traduzione di un testo scritto in greco antico, avremmo assistito ad un combattimento contro il Dio della Guerra:

“Gli alleati sono riusciti a respingere il piano degli intrusi con ferro, sangue e cavalli.

Zeus voleva fermare e uccidere Skotomidis, ed ordinò a suo figlio, Ares, di ucciderlo, ma non ci riuscì. Skotokidis [Darkseid], cadendo con un ruggito, venne sconfitto e partì per le stelle, con i suoi soldati al seguito. Lasciarono tre Scatole Madri dietro di loro, che vennero date alle tribù per essere protette finché Skotomidis non sarebbe tornato nuovamente per reclamarle.”

Con certezza non conosciamo il significato della parola Skotokidis, ma secondo i due siti non si tratta di Steppenwolf (che viene solo colpito alla spalla da Ares) bensì di Darkseid, che a questo punto avrebbe avuto un ruolo non troppo diverso da quello di Sauron nel Signore degli Anelli: una minaccia incombente significativa per l’intera trama…il tutto in attesa della seconda parte del film.

Questa versione della battaglia non avrebbe cambiato solamente la singola scena, ma anche le motivazioni di Steppenwolf e persino la portata dell’intero progetto. Tutto quello che ci rimane della visione di Snyder sono queste immagini degli affreschi, che vi mostriamo di seguito: