Nuovi rumor sulle riprese aggiuntive di Justice League, che potrebbero essere incentrate maggiormente su Steppenwolf, rimuovendo un colpo di scena.

Inizialmente la Warner Bros. aveva previsto di dividere Justice League in due differenti parti e di girarli uno dopo l’altro, ma successivamente (anche a causa della risposta di pubblico e critica a Batman v Superman) ha deciso di cambiare i suoi piani, facendo diventare il film uno standalone con collegamenti per il futuro.

Si parla spesso delle riprese aggiuntive realizzate Joss Whedon anche con l’obiettivo di alleggerire i toni del film, ed ora Slash Film riporta che questi reshoot potrebbero aver cambiato un colpo di scena del finale ed il collegamento con il sequel.

Da qui attenzione a possibili spoiler, anche se non ci sono conferme a riguardo.

Il sito spiega infatti che JL inizialmente avrebbe dovuto includere nel finale l’arrivo di Darkseid sulla Terra, rivelandolo come vero e proprio villain per il sequel. Questo inevitabilmente avrebbe rovinato il personaggio di Steppenwolf, relegandolo ad un ruolo minore come sorta di collegamento a Darkseid.

Apparentemente le riprese aggiuntive del film servono a dare maggior luce alle origini di Steppenwolf; da qui il coinvolgimento di Robin Wright come Antiope e delle altre Amazzoni viste in Wonder Woman per dei flashback incentrati sul passato del villain. Inoltre questi reshoot potrebbero aver ridotto il ruolo di “minaccia incombente” di Darkseid, forse per dare tempo alla WB ed a Zack Snyder di riorganizzare i piani per il sequel.

Al momento comunque non ci sono conferme ufficiali a riguardo e presumibilmente bisognerà aspettare mesi dall’uscita del film per scoprire i piani iniziali della produzione.

Fonte