Hayley Atwell torna a parlare della cancellazione di Agent Carter.

La serie Agent Carter è andata in onda per due stagioni tra il 2015 e il 2016, ma anche causa dei bassi ascolti è stata cancellata da ABC, nonostante i feedback positivi da parte del pubblico e della critica.

Ora Hayley Atwell, interprete della protagonista Peggy Carter, è tornata a parlare della serie, spiegando il vero motivo per cui ABC ha deciso di cancellarla:

E’ un peccato che il network abbia cancellato la serie per avermi su un qualcosa di più commerciale.

Sai, la Marvel non voleva cancellarla. Ci sono ancora tante campagne online per un suo ritorno. I fan l’hanno adorata. Credo che il discorso sia esclusivamente economico per il network “mettiamo Hayley Atwell in qualcosa di più commerciale, che sia meno specifico, in modo da ottenere più ascolti”.

Sfortunatamente da attore non ho il controllo. Ma forse personaggi come Peggy Carter lentamente apriranno la strada per rendere possibili altre storie con protagoniste femminili.

L’attrice ha quindi parlato delle possibilità di un film dedicato a Peggy Carter, lodando i Marvel Studios e spiegando:

Adoro le persone con cui ho lavorato in Marvel. Conosco Louis D’Esposito (vice presidente) da ormai 8 anni ed anche Kevin Feige. Sono brave persone, molto divertenti. Credo che il franchise funzioni anche per via dell’ironia che ha portato Joss Whedon.

Marvel ha la sua formula vincente nel creare generi supereroistici che tutti quanti vogliono vedere.

Peggy è un personaggio adorabile. Tornerei ad interpretarla ad occhi chiusi, ma questi non significa che l’interpreterò ancora perché ha già dato dato a questo mondo. Ho conosciuto donne alle convention che sono fiere di avere una donna forte a cui ispirarsi, che anche senza poteri utilizza la sua intelligenza ed il suo spirito per combattere i cattivi.

Fonte