Con l’uscita in home-video del terzo capitolo della saga dedicata ai Vendicatori, i fan hanno analizzato il lato mistico del film, facendo delle scoperte interessanti.

Uno dei personaggi più importanti di Avengers: Infinity War è senza dubbio lo Stregone Supremo, il maestro delle arti mistiche: Dottor Strange. Il suo ruolo giocato nel film va sicuramente su più livelli, ma come tutti in questo film, non si risparmia nello scontro, scatenando le sua abilità in una miriade di incantesimi visivamente mozzafiato, che da una parte rappresentano costrutti di energia magica, ma dall’altra richiamano anche gli incantesimi fumettistici.

Un fan su Instagram, sulla sua pagina @spidey.mcu ha colto l’occasione, evidenziando i nomi degli incantesimi utilizzati nel film, che a differenza della controparte cartacea non vengono mai chiamati per nome durante la battaglia.

Ecco quindi una lista dei nove incantesimi usati nel film:

La Dimensione Specchio

Il primo utilizzato è ormai noto al cinema dopo il primo film. Si tratta di creare un accesso alla Dimensione Specchio, piano di esistenza parallelo al nostro, facilmente manipolabile dagli Stregoni e spesso utilizzato come luogo di esercizio dove fare magie troppo pericolose per il nostro piano esistenziale.

Immagini di Ikonn

Questo incantesimo (scritto in modo errato nell’immagine di riferimento) viene spesso utilizzato per creare dei duplicati di sé stesso, così da confondere l’avversario o intimorirlo, ma non finisce qui, in quanto è possibile raggiungere la mente dell’avversario tramite esso, mostrandogli le loro paure peggiori, i rimpianti, e tutte le altre emozioni negative sepolte nell’inconscio, una strategia vincente che in passato è stata abbastanza efficace contro Galactus.

Bande Cremisi di Cyttorak

Questo è probabilmente uno degli incantesimi più famosi utilizzati nella controparte cartacea. Tramite esso si possono creare dei costrutti di energia, che siano anelli o bande di energia simili a fruste incredibilmente difficili da distruggere. Un grande esempio della resistenza di questa energia può essere riscontrato osservando il Fenomeno, personaggio Marvel tra i più potenti sulla terra, inarrestabile e protetto dalla divinità Cyttorak stessa, da cui ottiene la sua invulnerabilità.

Anelli di Raggadorr

Questo incantesimo di protezione ha la particolarità di creare scudi di energia, che però non si limitano solo a parare il colpo inferto, ma ad assorbirne l’energia e ad usarla contro l’avversario. Nei fumetti viene chiamato col nominativo di Sette Anelli di Raggadorr, ma data la differenza estetica (che lo rende molto più simile allo Scudo di Serafino) ed la ovvia mancanza di cinque di essi nello scontro, è possibile che l’incantesimo abbia un esito differente in questo universo, nonostante mantenga il suo effetto.

Venti di Watoomb

Questo incantesimo viene utilizzato prima dello scontro con Thanos, quando il suo Ordine Nero è intento a combattere gli eroi sulla terra. Il suo effetto è quello di evocare forti correnti di vento, capaci di spazzare via oggetti e avversari.

Sacra Spada dei Vishanti

Questo incantesimo riunisce la magia di tutte le divinità mistiche da cui proviene la magia, il potere e la conoscenza utilizzata dal Dottor Strange, i Vishanti (che a loro volta lo proteggono), creando un’arma fisica, in questo caso una spada.

Scudo del Serafino

Questo è un altro incantesimo difensivo, uno dei più famosi utilizzati nei fumetti, capace di creare un costrutto a forma di scudo per proteggere Strange dagli attacchi degli avversari. Il costrutto in questione può acquisire la forma di uno scudo rotondo di varie dimensioni, ma anche di una sfera protettiva in cui stare fino a quando l’attacco non sarà concluso o avrà spezzato le difese.

Venerande Schiere di Hoggoth

Questo incantesimo richiama il potere di uno dei Vishanti da cui Strange può trarre potere: Hoggoth. Richiamando le Venerande Schiere di Hoggoth in una forma di simil-farfalle, le si aizza contro gli avversari per danneggiarli. Una nota interessante è che il nome di questo incantesimo viene spesso utilizzato come esclamazione di stupore dal parte del Dottor Strange gridando “Per le Venerande Schiere di Hoggoth!”, esattamente come il suo collega DifensoreLuke Cage, con il suo distintivo “Cristoforo Colombo!”.

Sette Soli di Cinnibus / Fulmini di Balthakk

Non è completamente chiara l’identità di questo incantesimo, ma due possibilità ci si parano davanti nel momento in cui viene utilizzato: i Sette Soli di Cinnibus o i Fulmini di Balthakk, entrambi gli incantesimi rilasciano un forte impulso energetico, utilizzato come un raggio per colpire i nemici. Le differenze sostanziali stanno nel nome, uno libera la potenza dei Sette Soli di Cinnibus, creando dei raggi infuocati, l’altro i Fulmini di Balthakk, lanciando ovviamente dei fulmini di natura mistica.

In conclusione possiamo dire che lo Stregone Supremo grazie alle sue Arti Mistiche ci ha fornito un bello spettacolo durante il film, speriamo di vederne di più in futuro!