Chris Evans invita un ragazzo vittima di bullismo alla premiere di Avengers: Infinity War.

“Solo per curiosità, perché fate i bulli?”

Venerdì la madre del giovane Keaton Jones ha pubblicato su Facebook un video in cui il figlio in lacrime raccontava la sua esperienza con dei bulli, che lo hanno preso in giro ed insultato per via di una cicatrice sulla sua testa, proveniente da un’operazione per rimuovere un tumore.

Ovviamente il video ha colpito il mondo di Internet, ed ora anche Chris Evans e Mark Ruffalo si sono schierati apertamente contro il bullismo, difendendo il ragazzo.

Anche io ho ho avuto esperienze con dei bulli da bambino. Hai ragione. Ma andrà meglio. Sei il mio supereroe personale. Hai un amico in Hulk.

sei uno dei ragazzi più cool che abbia mai visto, non vedo l’ora di poterti incontrare. Dimenticati questi ragazzi ignoranti. Un giorno, molto presto, si sentiranno terribilmente stupidi per quello che hanno fatto.

Chris Evans invece ha invitato il ragazzo alla premiere di Avengers: Infinity War a Los Angeles dopo un messaggio molto deciso.

Sii forte, Keaton. Ti prometto che le cose andranno meglio. Mentre questi teppisti a scuola decidono che tipo di persone vogliono essere in questo mondo, piacerebbe a te ed a tua madre partecipare alla premiere di Avengers: Infinity War a Los Angeles il prossimo anno?

Tante altre celebrità di Hollywood hanno scritto un messaggio su Twitter, dimostrando tutto il loro supporto verso il piccolo Keaton.

Fonte