Nel corso di una recente intervista, Ben Affleck ha spiegato come si è sentito a lavorare con Zack Snyder e Joss Whedon, lodando quindi il percorso del DCEU.

Come ben sappiamo, dopo una tragedia familiare Zack Synder ha abbandonato la regia di Justice League ed al suo posto è subentrato Joss Whedon (che dirigerà anche Batgirl per il DCEU). Ora nel corso di una nuova intervista, l’interprete di Batman Ben Affleck ha spiegato come si è sentito a dover lavorare con due diversi registi con due visioni differenti:

E’ una cosa leggermente poco ortodossa. Zack ha avuto una tragedia familiare ed ha abbandonato, è terribile. Per il film, il migliore che potessimo trovare è certamente Joss. Siamo stati davvero fortunati con lui.

Successivamente Affleck ha aggiunto:

E’ un prodotto interessante di due registi, ognuno con una visione unica ed un forte approccio. Non ho mai avuto un’esperienza simile mentre facevo un film. Amo lavorare con Zack ed amo quello che abbiamo fatto con Joss Whedon.

Per quanto riguarda i reshoot, l’attore ha voluto tranquillizzare i fan spiegando:

Non ho mai lavorato ad un film senza riprese aggiuntive. Abbiamo fatto reshoot di Argo per una settimana e mezzo! Quattro giorni per Gone Baby Gone.

Infine l’attore ha lodato il corso del DCEU, spiegando che le cose iniziano a funzionare:

E’ davvero il momento giusto per lavorare alla DC. Stanno facendo passi avanti. Lo stanno facendo nel modo giusto. Si inizia a sentire che sta funzionando veramente.

Fonte