Proviamo ad analizzare il nuovo costume di Spider-Man!

Con l’uscita del trailer di Avengers: Infinity War abbiamo finalmente visto Spider-Man in azione con la sua nuova armatura costruita da Tony Stark, una sorta di adattamento della Iron Spider fumettistica introdotta in Civil War…almeno in teoria!

L’aspetto dell’armatura infatti non richiama quello rosso ed oro dell’Iron Spider (che di suo ha anche le “braccia meccaniche”), ma è molto più simile al costume visto nei fumetti a partire dal 2016, quando è iniziata la storyline Spider-Man: Worldwide.

Nella serie, scritta da Dan Slott e disegnata da Giuseppe Camuncoli, il costume indossato da Peter è simile al design classico, ma sostituisce il tessuto classico con una variante corazzata e presenta emblema ed occhi illuminati. A primo impatto l’armatura vista nel film (realizzata dall’artista Ryan Meinerding) richiama più il costume visto nella recente trama rispetto alla Iron Spider. 

Se la maschera ed il design sono praticamente identici a quella della recente run di Dan Slott, il busto è invece fedele alla Iron Spider: il simbolo del ragno infatti riempie l’intero torace, un tocco di classe che evidentemente condividono il Tony Stark fumettistico e quello cinematografico.

Comunque è bello vedere che i Marvel Studios si ispirino anche a lavori più recenti…soprattutto se del nostro Camuncoli e di Alex Ross, che ha realizzato il costume.

Per fare un paragone, ecco la Iron Spider fumettistica: